DEVOZIONE AL S. CUORE

10 giugno 1923

 

 

SR. EMILIA TEMPO

... Bisogna che abbiamo un'idea giusta del S. Cuore - Certuni credono che sia solo un simbolo del Cuore. I giansenisti non volevano (questa dívozione); dicevano che fosse solo un simbolo dell'amor di Dio. La devozione al S. Cuore è una devozione proprio al Cuore vivo, reale; è come la devozione a Gesù in croce; è come la devozione a una parte di Gesù, ma il Cuore è la parte più essenziale. La devozione al Cuore di Gesù va direttamente a N. Signore, a Dio... Proprio il Cuore di Gesù vivo, come era su questa terra. La differenza con le altre parti è che il cuore è la sede dell'amore... Come diceva a S. Margherita: Ecco quel Cuore che ha tanto amato gli uomini...

 

Ho bisogno di due grazie in questa novena; dovete e potete ottenerle. Pregate. Anche lavorando potete farla bene questa novena; certo che farebbe piacere passare delle ore a pregare, ma questo è solo di qualche anima chiamata alla vita contemplativa; ma ricordate che la vostra è la migliore; certo che c'è meno soddisfazione del cuore... In Paradiso pregheremo ed ameremo poi sempre!

 

 

 

 

giuseppeallamano.consolata.org